Le nuove biciclette ibride e da passeggio

biciclette ibride

Negli ultimi anni vari fattori, come la sensibilizzazione verso l’inquinamento atmosferico, la tutela dell’ambiente e della salute, l’aumento dei prezzi del carburante e dei veicoli, hanno fatto aumentare sensibilmente l’interesse per le biciclette. In particolare da parte di quelle persone che usano il veicolo a pedali al di fuori degli ambiti agonistici. L’attenzione si è, quindi, spostata sulle biciclette da passeggio e sulle biciclette da viaggio o ibride, come mezzi di trasporto e di svago.

La rivincita delle biciclette

Tanti e vari sono i benefici legati a questo utilizzo. La bicicletta da passeggio permette di praticare attività fisica moderata (magari mentre ci si reca al lavoro), in base alle proprie possibilità, stando all’aria aperta e a un bassissimo costo. Inoltre essa permette di districarsi nel traffico cittadino in modo più agevole e veloce, con uno sguardo più consapevole per le tematiche ambientali.

Questi aspetti positivi valgono ugualmente per la bicicletta ibrida: un punto di incontro tra la city bike e la MTB, adatta a percorrenze medio-lunghe e per un utilizzo più ricreativo, ovvero come hobby nel tempo libero e come attività abbastanza intensiva, ma non necessariamente a livello agonistico.

Il cicloturismo: viaggiare in bicicletta

La riscoperta delle biciclette da passeggio e delle biciclette ibride ha portato a un modo nuovo di pensare alle due ruote: il cicloturismo e il ciclo-escursionismo. Molti turisti scelgono di passare le loro vacanze all’insegna dello sport e del contatto diretto e più profondo con il paesaggio o con la città visitati. Questa tendenza è stata sfruttata appieno con l’ideazione di vari tour operator on line, sia a livello locale, che nazionale e internazionale, che permettono di organizzare in ogni dettaglio un viaggio, rigorosamente in bicicletta. E il modello più adatto per questo tipo di attività è quello ibrido.

Quale bicicletta ibrida scegliere?

base alle esigenze specifiche del tipo di viaggio vi sono vari modelli di biciclette ibride: da quelle più leggere e meno attrezzate adatte per percorsi asfaltati, a quelle più pesanti e con maggiore capacità di carico, più simili anche come estetica alle MTB, ideali per percorsi sterrati.

Un fattore importante è la base solida su cui poggiano tutti questi cambiamenti nello stile di vita e nel concetto di bicicletta. La rinascita di due ruote eclettiche è infatti sostenuta da rilevanti innovazioni tecnologiche, e in parte è ad esse che si deve il merito della loro diffusione negli ultimi anni. Riguardo ai materiali, fondamentale è stata l’affermazione delle leghe leggere a base di alluminio e degli acciai speciali con cui vengono realizzati i telai: un mezzo più leggero, ma robusto permette infatti di ottimizzare lo sforzo muscolare. Più in particolare, per quanto riguarda le biciclette ibride, sono stati ideati rapporti più lunghi per consentire ai ciclisti di qualsiasi livello di affrontare un percorso più difficile. Anche il comfort e la facilità di controllo sono stati migliorati.

Nel cicloturismo e negli attributi di queste biciclette, ibride o da passeggio che siano, ciò che conta e fa la differenza non è il numero di chilometri che si percorrono, ma la qualità con cui ci si muove.

Il marchio di biciclette Speed propone numerosi modelli di due ruote adatte ai vari utilizzi descritti: le linee urban e my urban, perfette bici da passeggio colorate adattissime all’uso urbano, e la linea di city bike ibrida, perfette per viaggi a cicloturismo.

About these ads

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s